Accreditamento Provider
Comunicati

news

03/01/2017 - Completamento dell’obbligo formativo del triennio 2014-2016


news

03/01/2017 - Delibera del 4 novembre 2016 in tema di Dossier Formativo


news

03/01/2017 - Criteri per l’assegnazione dei crediti alle attività ECM


news

03/01/2017 - Delibera in tema di obbligo formativo per triennio 2017- 2019


news

03/01/2017 - Esenzione ECM per direttore sociale/socio sanitario


11/06/2015
Formazione Blended


20/02/2015 -
Modalità di verifica della presenza dei partecipanti


23/10/2014 -
Modifica dei termini per l’aggiornamento dell’elenco dei docenti e del programma degli eventi formativi nazionali


23/10/2014 -
Indicazioni della Commissione Nazionale per la Formazione Continua sulla Formazione a Distanza


23/10/2014 -
Inserimento eventi definitivi - Dati relativi a docenti/relatori/tutor


23/10/2014 -
Semplificazione delle Comunicazioni alla Segreteria della CNFC


11/09/2014 - Procedura per le
richieste di rimborso


23/07/2013 - Apertura termini piano formativo


25/06/2013 - Premio incentivante del 25% al monte crediti degli eventi ECM vertenti sul tema "L'assistenza sanitaria in favore delle persone che hanno subito violenza"


05/03/2013 - Modalità di inserimento degli estremi del Mandato di pagamento per gli Enti Pubblici


11/10/2012 - Comunicato sul contributo alle spese


08/06/2011 - Proroga del sistema di accreditamento dei Progetti ed Eventi della Regione Puglia


13/04/2011 - Accreditamento Progetti ed Eventi della Regione Puglia


18/01/2011 - La regione Puglia ha attivato il sistema regionale di accreditamento come provider residenziale

L’accreditamento di un Provider ECM è il riconoscimento da parte di un Ente Accreditante,nel sistema di accreditamento della Regione Puglia tale funzione è svolta dall’Organismo regionale per la Formazione in Sanità, che un soggetto è attivo e qualificato nel campo della formazione continua in sanità e che pertanto è abilitato a realizzare attività formative riconosciute idonee per l’ECM individuando ed attribuendo direttamente i crediti ai partecipanti. L’accreditamento si basa su un sistema di requisiti minimi considerati indispensabili per lo svolgimento di attività formativa per l’ECM ed è rilasciato da un solo Ente accreditante a seguito della verifica del possesso di tutti i requisiti minimi previsti secondo standard definiti. I requisiti che il provider deve possedere per ottenere l’accreditamento riguardano:

  1. le caratteristiche del soggetto richiedente;
  2. l’organizzazione generale e le risorse;
  3. la qualità dell’offerta formativa e la gestione del miglioramento continuo della qualità.

Per ottenere l’accreditamento e’ necessario che tutti requisiti siano soddisfatti secondo i criteri e gli standard indicati. La Regione Puglia, attraverso l’Organismo regionale per la Formazione in Sanità, ha definito un proprio modello di accreditamento regionale in via sperimentale dei provider residenziali, dei provider di Formazione Sul Campo (FSC) e dei provider FAD. Tale modello si basa sull’ atto di convenzione su citato tra la Regione Puglia/ORFS e l’Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali, che prevede l’utilizzazione, da parte dei soggetti organizzatori pubblici e privati regionali che richiedono l’accreditamento come provider residenziali, provider FSC e provider FAD, della piattaforma/software dell’agenzia adattata per la Regione Puglia per l’inserimento delle informazioni relative ai requisiti richiesti dall’accreditamento. Per l’accreditamento regionale come provider residenziale, formazione sul campo (FSC) e formazione a distanza (FAD) delle aziende sanitarie sono previste, rispetto all’accreditamento nazionale, delle agevolazioni relative alle informazioni da inserire nella piattaforma adattata per la Regione Puglia. In particolare non è obbligatorio riportare i seguenti allegati:

  • atto costitutivo e statuto;
  • esperienza in formazione in ambito sanitario;
  • estratto del bilancio relativo alla formazione in ambito sanitario degli ultimi tre anni e budget previsionale per l'anno in corso;
  • utilizzo di sedi,strutture e attrezzature di altro soggetto(contratti,accordi,partenarariato,ecc);
  • struttura organizzativa specifica con funzionigramma e organigramma;
  • sistema informatico dedicato alla formazione in ambito sanitario;
  • piano di qualità.

Tutte le altre informazioni relative ai requisiti del soggetto richiedente, riportate dal regolamento applicativo dei criteri oggettivi per l’accreditamento di cui all’Accordo Stato Regioni del 5 novembre 2009, approvato dalla Commissione Nazionale di Formazione Continua il 13 gennaio 2010, rimangono le stesse.
Il modello di accreditamento regionale dei provider residenziali, dei provider FSC e dei provider FAD prevede:

  • il contributo annuale fisso di 2.582,28 Euro rimane invariato rispetto a quello nazionale;
  • per il contributo legato alle attività formative è prevista una riduzione del contributo secondo il seguente schema:

    PROVIDER PUBBLICO
    AZIENDA SANITARIA
    ALTRI PROVIDER PUBBLICI PROVIDER PRIVATO
    PROGETTI AZIENDALI (PFA) 10 € 10 € riduzione del 30% del contributo di accreditamento stabilito dal D.M. del 26/02/2010 solo se in linea con gli obiettivi del Piano della Salute 2008-2010 e del Piano di Rientro e di Riqualificazione 2010-2012 (Tabella C)**
    EVENTI 30% in meno del costo di accreditamento stabilito dal D.M. del 26/02/2010 30% in meno del costo di accreditamento stabilito dal D.M. del 26/02/2010 riduzione del 30% del contributo di accreditamento stabilito dal D.M. del 26/02/2010 solo se in linea con gli obiettivi del Piano della Salute 2008-2010 e del Piano di Rientro e di Riqualificazione 2010-2012

  • ** I Progetti Formativi Aziendali (PFA) sono organizzati dalle aziende sanitarie pubbliche e dai seguenti soggetti organizzatori privati: Casa di cura privata
  • tutti i versamenti effettuati devono riportare all’inizio della causale il codice ECM R04